Violenza donne: Il sottosegretario Ferri ha incontrato la Fidapa

164 Views

Il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri ha ricevuto presso il Ministero della Giustizia una delegazione dell’associazione FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari) BPW Italy, alla presenza della Presidente Nazionale Caterina Mazzella, della Presidente della Sezione Roma Capidoglio Laura Giannuzzi che ha promosso l’incontro. Erano presenti anche la vice presidente della Sezione Federica De Pasquale e la Presidente del Distretto Centro Italia Patrizia Bonciani.

La delegazione ha consegnato al Sottosegretario il testo di una mozione contenente, tra l’altro, la richiesta di misure legislative regolamentari che assicurino la certezza della pena nei casi di violenza di genere, l’aumento del termine di prescrizione per i reati a sfondo sessuale, l’introduzione di condizioni più stringenti per l’accesso ai riti alternativi ed ai mezzi di impugnazione e la riduzione della durata dei processi per stalking, violenza familiare, di genere o sessuale.

“Femminicidio e violenza sulle donne non sono più tollerabili e vanno azzerati. Il governo si è impegnato e continua ad impegnarsi per far sì che la violenza di genere non faccia più parte della cronaca quotidiana e della nostra realtà e che vengano puniti coloro che commettono ancora questi atti.

L’aspetto preventivo è fondamentale per ridurre episodi del genere.
L’importanza dell’assistenza e dell’incontro, ad esempio tramite l’istituto della mediazione familiare, possono essere un supporto decisivo per aiutare le coppie nel momento della separazione ed evitare degenerazioni. L’educazione al rispetto è un aspetto irrinunciabile per instaurare un’autentica cultura di reciprocità.

Nel ringraziare il Sottosegretario Ferri per l’attenzione che ha dimostrato nel recepire le istanze della FIDAPA Bpw Italy la Presidente Nazionale, Caterina Mazzella e la Presidente della Sezione Roma Capidoglio, Laura Giannuzzi hanno sottolineato: “quale Federazione di donne articolata in Sezioni presenti su tutto il territorio nazionale, con oltre 11 mila socie, abbiamo il dovere di contribuire a rimuovere tutti quegli ostacoli, culturali, sociali, economici e giuridici, che impediscono alla donna vittima di violenza di vedere riconosciuto il diritto alla ricostruzione di una vita vera e dignitosa”.

“Ringrazio Fidapa – ha sottolineato il Sottosegretario – che da anni si impegna a livello nazionale ed internazionale a tutela delle donne, per la rimozione di ogni forma di discriminazione sia nell’ambito della famiglia che in quello del lavoro e per la promozione e valorizzazione di iniziative femminili in molti settori”.

“E’ un impegno fondamentale e stimolante per la società civile che contribuisce in maniera efficace a creare quel ponte tra cittadini e istituzioni” ha dichiarato Ferri.

 

Nessun commento